Home » Lavorare da casa e guadagnare online: 16 idee per fare soldi 2021

Lavorare da casa e guadagnare online: 16 idee per fare soldi 2021

Lavorare da casa è un’idea che ci attira sempre di più, sia perché siamo stufi del lavoro che facciamo, sia perché vorremmo avere più libertà e più tempo per vivere la vita appieno. Quante volte ti sei chiesto come guadagnare online e fare soldi da casa, comodamente dal tuo salotto? 

Tante, lo so. Poter decidere quanto, come e dove lavorare sembra veramente un sogno. Molti, però, credono che tutte le offerte di lavoro per fare soldi online siano truffe o comunque poco serie, mentre invece il lavoro da casa può essere molto serio e profittevole. Certo, esistono anche le truffe, e parleremo anche di quello. 

Oggi infatti scoprirai tutto quello che ti serve sapere per fare del lavoro da casa la tua realtà: vedremo infatti tutti i possibili lavori da fare a casa, i siti per guadagnare online e per non dover mai più prendere l’autobus alle 7 del mattino e tornare a casa la sera tardi. 

Guadagnare online da casa: è veramente possibile?

Se ti stai chiedendo se arrivare a guadagnare online da casa può diventare una cosa reale, possibile da realizzare, la risposta è presto detta: sì. 

Fare soldi da casa è sempre più facile, inoltre: lo smart working sta prendendo piede anche tra le aziende “canoniche”, e durante l’ultimo periodo molti lavoratori d’ufficio si sono ritrovati a lavorare da casa loro. Il 97% delle imprese ha infatti adottato lo smart working durante la pandemia. E, dato che la cosa ha funzionato, in molti casi è rimasta un’opzione anche dopo le riaperture. 

Sai perché funziona? Perché a casa tua non devi rendere conto a nessuno, e quindi:

  • Sei più rilassato, e quando si fanno le cose con serenità e senza pressione l’efficienza triplica
  • Puoi seguire i tuoi tempi, e la maggior parte delle volte questo significa impiegare meno tempo e avere più ore della giornata libere 
  • Risparmi sui trasporti e sul pranzo da asporto, non dovendo andare da nessuna parte

Insomma, lavorare da casa ti dà la possibilità di gestire la tua vita, di avere il controllo delle tue giornate. Non pensare che sia un lavoro di serie B, però, o una cosa da prendere sottogamba. Dovrai impegnarti per poter guadagnare online da casa, e fare le cose con serietà. 

Lavorare da casa: truffe online

Truffe online

Come prima cosa per prepararti al lavoro da casa, dovrai essere consapevole di quante e quali truffe di lavoro online esistono.

Nonostante questi imbrogli esistano da decenni su Internet, ancora molte persone si lasciano abbindolare e finiscono per rimetterci soldi. Le truffe online di cui parleremo in questo articolo sono:

  • Confezionamento da casa
  • Imbustamento da casa
  • Assemblaggio da casa 
  • Data entry da casa: inserimento dati
  • Guadagnare da casa scrivendo indirizzi 

Questi lavori da casa sono sempre delle truffe? No, talvolta gli annunci per queste offerte sono reali, ed è proprio per questo che ora li vedremo uno per uno così da cercare di capire come distinguere ed evitare le truffe.

Confezionamento da casa

Il confezionamento da casa consiste nel ricevere, appunto, direttamente a casa del materiale che tu dovrai impacchettare e preparare alla vendita. 

Se cerchi su Internet “lavoro da casa confezionamento” le offerte più comuni riguardano:

  • Bigiotteria
  • Penne
  • Bomboniere
  • Oggetti in generale 

Dove sta l’inganno? Molto semplicemente, siamo nel 2021. Credi ci sia davvero bisogno di spedire a casa di una persona del materiale, farlo confezionare manualmente e rispedirlo? 

Per di più, in queste truffe ti viene detto che per poter lavorare dovrai acquistare un kit o il materiale che ti arriva a casa. Insomma, da quando si paga per poter lavorare? 

Imbustamento da casa

Stesso discorso per quanto riguarda l’imbustamento da casa, che di solito si riferisce a:

  • Depliant
  • Bottoni 
  • Documenti vari 

Ti promettono un euro per ogni busta, perciò se ti fai due conti le cifre che potresti guadagnare da casa sono alte. Ma pensandoci bene, quale azienda affiderebbe del materiale a una persona che non può nemmeno controllare? Che ne sanno che porterai a termine il lavoro? 

E anche qua, ti chiederanno una cifra iniziale, una ventina di euro. E poi puff, spariranno. 

Assemblaggio da casa: lavorare da casa assemblando oggetti

Il lavoro di assemblaggio da casa richiede poche competenze e molta pazienza, e si riferisce a:

  • Giocattoli
  • Minuterie
  • Gioielli
  • Mobili
  • Lavori di sartoria 

In questo caso anni fa era uscita una truffa che tutt’oggi gira per il web: lavoro di assemblaggio ovetti Kinder. Se ti capita di vedere un annuncio per questo impiego, gira al largo!

E se invece l’idea di lavorare per un’azienda come la Ferrero ti ha incuriosito, qui su questa pagina ufficiale trovi tutte le offerte di lavoro Ferrero e le varie posizioni aperte… in tutto il mondo.

Data entry da casa: inserimento dati

Il lavoro di data entry da casa consiste appunto nell’inserimento dati. Queste posizioni lavorative possono assumere diverse forme:

  • Catalogazione dati
  • Inserimento dati in Excel o altri fogli di calcolo 
  • Controllo degli ordini di un e-commerce

Ed è un lavoro per cui non servono chissà quali competenze tecniche: non devi essere né un graphic designer LINK né tantomeno uno sviluppatore web, per dire.

Questo porta quindi alla nascita di molte truffe online per questo lavoro. Come riconoscerle? Be’, gli annunci per data entry da casa che ti promettono di guadagnare 2000€ al giorno per 3 ore lavorative non li considerare nemmeno. 

Guadagnare da casa scrivendo indirizzi

E concludiamo la lista dei lavori truffa online con forse la truffa più longeva e famosa di tutte. Dal 2006, infatti, girano su internet annunci e offerte di lavoro per guadagnare da casa scrivendo indirizzi.

Ma che bisogno mai ci sarà di far trascrivere indirizzi da casa a qualcuno con la tecnologia che abbiamo oggi? 

Anche in questo caso ti chiedono 20€ per tutelarsi. Ma per tutelarsi da cosa? 

Una bella X sopra, truffa gigante. 

Lavorare da casa: come guadagnare online da casa nel 2021

E ora che abbiamo visto quali offerte di lavoro online evitare assolutamente, pensiamo invece a come fare soldi da casa in modo sicuro, e guadagnare online veramente. 

I metodi che vedremo insieme sono:

  • Sondaggi retribuiti
  • Call center da casa 
  • Dare ripetizioni online
  • Vendere eBook 
  • Diventare lettore di audiolibri
  • Creare un sito ecommerce
  • Fare dropshipping
  • Diventare influencer su Instagram 
  • Aprire un canale YouTube
  • Creare un blog 
  • Fare affiliate marketing 
  • App per guadagnare soldi
  • Fare trading online
  • Diventare editor o correttore di bozze
  • Traduzione da casa
  • Vendere usato online

Sondaggi retribuiti: siti per guadagnare online

lavorare da casa sondaggi

Uno dei primi metodi per fare soldi online che sicuramente già conoscerai sono i sondaggi retribuiti. Sono affidabili? Sì, perché effettivamente le aziende hanno bisogno di svolgere queste indagini di mercato per capire cosa serve ai consumatori, cosa hanno bisogno di comprare.

E per questo ingaggiano le persone per rispondere a dei sondaggi retribuiti online che durano dai 3 ai 10 minuti.

Non è il modo per diventare ricco, ovviamente, ma fatto con costanza può essere un ottimo metodo per arrotondare, un secondo lavoro da portare avanti nei momenti liberi.

Alcuni dei siti di sondaggi retribuiti per guadagnare online migliori e più affidabili sono:

  • Toluna. In questo panel di sondaggi retribuiti con ben 4 milioni di iscritti, si possono guadagnare dai 50 centesimi ai 5 euro per sondaggio. In realtà funziona a punti, che puoi decidere di convertire in denaro o in buoni Amazon, Ikea, Chicco e altri negozi. 
  • LifePoints. Ad ogni sondaggio su LifePoints puoi guadagnare fino a 100 punti. Ogni 500 punti avrai guadagnato 5€. Anche in questo caso puoi decidere di usarli anche sotto forma di buoni, per esempio per Zalando. 
  • Centro di Opinione. Su questo panel di sondaggi potrai, oltre a guadagnare con i sondaggi, testare e commentare i prodotti che ti arrivano direttamente a casa. Lavorare da casa 2.0!
  • UniVox Questo è un altro panel di sondaggi affidabile, riceverai circa 5 inviti per questionari al mese ma più diventi esperto più questo numero aumenta, fino anche a 15.
  • Foresta d’Opinioni Questo panel è uno di quelli con il pagamento più alto, 3€ per ogni sondaggio. Solo che non manda molti sondaggi e per poterti iscrivere devi aspettare le sue campagne di reclutamento: è molto selettivo, non accetta chiunque!

Il modo più efficace per guadagnare online con i sondaggi retribuiti è quello di iscriversi a più panel contemporaneamente e dedicare molto tempo a questa attività.

Call center da casa

Lavorare da casa call center

Lavorare da casa può voler dire trasformare la propria postazione in camera in un centralino. Il telemarketing è infatti un modo possibile per fare soldi da casa: sarà come lavorare in un call center, solo che non dovrai uscire. Questo lavoro può essere di due tipi:

  • Inbound, se il tuo compito è di rispondere alle chiamate in entrata per aiutare i consumatori a risolvere dei problemi 
  • Outbound, se invece devi essere tu a telefonare alle persone per comunicare offerte e promozioni 

Solitamente la paga per il call center da casa è settimanale e sono previste anche delle provvigioni in base alle vendite che riesci a portare a termine (nell’outbound).

Dare ripetizioni online

dare ripetizioni foto 2

Così come i professori universitari e gli insegnanti si sono ritrovati a sfruttare il nuovo metodo di istruzione DAD (didattica a distanza), anche chi si occupava di dare ripetizioni ha dovuto adattarsi. 

Ed ecco che infatti puoi farlo da casa: dare ripetizioni online non è poi così diverso che farlo dal vivo. Le uniche cose che ti serviranno sono un computer, le conoscenze di ciò che vuoi insegnare e… tanta pazienza! 

Puoi dare ripetizioni online ai ragazzi che già seguivi prima utilizzando ora piattaforme come Skype, oppure iscriverti a siti come:

Su questi siti potrai dare ripetizioni online su qualsiasi cosa: lingue, materie scolastiche, tempo libero… Cosa sai fare? Allora insegnalo! 

Potrebbe interessarti anche: dare ripetizioni come lavoro

Vendere eBook

lavorare da casa vendere un ebook

Se magari dentro di te hai sempre voluto fare lo scrittore ma non hai mai dato grande importanza a questo tuo interesse, ora è il momento giusto per farlo! 

Vendere eBook non è mai stato così facile: con la piattaforma KDP Kindle Direct Publishing di Amazon, infatti, hai la possibilità di scrivere un eBook (o quanti ne vuoi) e metterlo in vendita senza nessun altro passaggio.

Certo è che per poter vendere un eBook devi saperlo sponsorizzare per bene: come fare? 

  • Creare un sito web che possa indirizzare gli utenti al tuo ebook 
  • Usare i social network per farti pubblicità
  • Ottenere buone recensioni, perché più un ebook è giudicato bene e più verrà messo in evidenza su Amazon

Insomma, non è proprio una passeggiata ma si può fare! E per quanto riguarda gli argomenti su cosa è meglio scrivere un ebook? Be’, su quello che ti viene meglio, che conosci e che sai fare. 

Chiediti: cosa posso insegnare agli altri? Che sia una guida su come curare il proprio giardino o una serie di ricette dietetiche, se conosci l’argomento puoi scrivere un ebook!

Ecco delle letture che ti consiglio se vuoi dart a questo tipo di business!

Diventare lettore di audiolibri

Lettore di audiolibri foto

Se hai un computer, un microfono e un’indole da doppiatore, per lavorare da casa potresti pensare di diventare lettore di audiolibri. 

Semplicemente dovrai narrare, interpretare libri per bambini, romanzi e qualsiasi altro tipo di testo per persone con cecità o per chiunque abbia voglia di ascoltare un libro anziché leggerlo. 

È un lavoro divertente e dinamico, ma ricordati che per renderlo un lavoro vero e proprio dovrai impegnarti molto!

Collaborare con Audible, la piattaforma di audiolibri firmata Amazon, è molto difficile anche perché non sono loro a selezionare i lettori di audiolibri ma sono le case editrici stesse a farlo.

Però puoi utilizzare la piattaforma Audiobook Creation Exchange, sempre di proprietà Amazon. Oppure puoi proporti sui vari siti di lavori freelance:

In ogni caso, ho proprio qui un articolo aggiornato su come diventare lettore di audiolibri!

Creare un ecommerce: lavorare da casa con un negozio online

lavorare da casa creare un ecommerce

Un modo per lavorare da casa e guadagnare online è sicuramente creare un sito ecommerce, ovvero un negozio online. Ti permetterà infatti di avviare un’attività commerciale e fare soldi da casa senza dover sostenere le spese dell’affitto di un locale. 

Per poter creare un sito ecommerce avrai bisogno di:

  • Un prodotto da vendere 
  • Registrare l’attività nel registro delle imprese 
  • Creare il sito web 

Se vuoi vendere un prodotto creato da te, qualcosa di artistico come ritratti o sculture, puoi servirti del sito EtsyShop.

Oppure puoi utilizzare il sito Shopify per creare un ecommerce e vendere: naturalmente, come per gli ebook, dovrai saperti fare un po’ di pubblicità. 

Anche in questo caso, ci sono alcuni libri e manuali che faranno proprio al caso tuo!

E se non hai un prodotto da creare o far creare appositamente per te? Be’, puoi tentare con il dropshipping! 

Fare dropshipping

Lavorare da casa fare dropshipping

Il dropshipping è un sistema di vendita per il quale tu sarai un intermediario e potrai vendere un prodotto senza averlo fisicamente in un magazzino. In pratica, sei solo il tramite tra l’azienda e l’acquirente. 

Per poter vendere in dropshipping dovrai 

  • Creare un sito ecommerce
  • Attuare una campagna di marketing e ottimizzazione per pubblicizzare il tuo sito 

Il dropshipping con Aliexpress è la forma più comune tra gli esperti del settore. Potrai importare i prodotti che vuoi vendere con Aliexpress sul tuo sito utilizzando l’app Oberlo.

Come funziona il dropshipping con Aliexpress (e in generale)? È un processo composto da tre passaggi:

  • Il cliente acquista un prodotto dal tuo sito a un prezzo di 100€ (prezzo al dettaglio)
  • Tu compri quel prodotto dal venditore su Aliexpress a 60€ (prezzo all’ingrosso)
  • Il venditore invia il prodotto dal magazzino direttamente al cliente, in questo modo tu nemmeno lo vedi

Semplice, no? Se non lo è poi così tanto, puoi sempre studiare con un buon libro sul dropshipping!

Diventare influencer su Instagram

Lavorare da casa influencer

Chi non vorrebbe diventare influencer su Instagram e arrivare ad essere pagato per viaggiare in continuazione e fare vacanze da sogno praticamente regalate o addirittura retribuite? Tutto questo è possibile: se qualcun altro ci è riuscito, puoi tranquillamente farcela anche tu. Ma come?

Per diventare influencer su Instagram devi:

  • Trovare un tema per il tuo profilo. Le persone devono avere un motivo per iniziare a seguirti. Che sia il fitness, la fotografia, l’alimentazione o qualsiasi altra cosa, il tuo profilo Instagram dovrà essere coerente con un tema
  • Pubblicare foto di qualità, fatte bene, originali e che attirino l’attenzione. Non per forza fatte da un fotografo, ma comunque curate e con i giusti filtri
  • Scrivere descrizioni che facciano capire chi sei, che ispirino simpatia e che facciano interagire i tuoi follower. Per esempio sotto alla foto di un viaggio potresti chiedere ai tuoi seguaci qual è il viaggio dei loro sogni. Questo creerà molti commenti sotto il post e Instagram ti darà visibilità, facendoti finire nell’Esplora
  • Usare gli hashtags, ma non a casaccio! Devi usare gli hashtag giusti, coerenti per il tipo di contenuto che stai pubblicando. Puoi usare Hashtag Finder per trovare i più popolari e attinenti.
  • Avere pazienza. Non si fanno 1 milione di follower in due giorni, ma ci vuole pazienza e costanza per costruire un profilo che abbia una certa credibilità. 

Quando l’avrà, poi, potrai guadagnare da casa sponsorizzando prodotti e brand che ti contatteranno direttamente! 

Come alternativa, poi, ti lascio qui l’articolo su come diventare famosi su TikTok

Aprire un canale YouTube per lavorare da casa

Lavorare da casa aprire un canale YouTube

E come non pensare ad aprire un canale YouTube?! Nell’ultimo decennio abbiamo notato un cambiamento drastico nel mondo dell’intrattenimento: la televisione è stata pian piano sostituita da molte persone con il web, in particolare YouTube.

I video su YouTube ci fanno compagnia, ci istruiscono, ci fanno divertire o riflettere: insomma, ci intrattengono in qualsiasi modo. E dietro a un contenuto c’è sempre chi ha lavorato per produrlo: in questo caso gli youtuber. Su questa piattaforma puoi creare contenuti su qualsiasi argomento. I più comuni sono:

  • Game play di videogiochi
  • Video haul di shopping 
  • Tutorial di make up
  • Vlog
  • Storytime
  • Informazione

Per diventare youtuber e aprire un canale YouTube non dovrai fare altro che:

  • Iscriverti e creare il tuo canale
  • Registrare i video
  • Pubblicarli

Naturalmente se al contempo avrai un profilo Instagram ben seguito o un sito web sarà più semplice indirizzare le visite al tuo canale YouTube e, di conseguenza, acquisire iscritti.

Ti sarai accorto infatti che la cosa migliore per lavorare da casa e guadagnare online è avviare più attività contemporaneamente! Il trucco è proprio lì.

Creare un blog

Lavorare da casa blog

Creare un blog (proprio come questo) significa scrivere articoli su Internet relativi a uno o più argomenti, in modo da finire nella prima pagina di Google e ottenere visite. La cosa bella è che puoi creare un blog su ciò che più ti piace e ti interessa, sugli argomenti su cui sei ferratissimo e avresti da parlare per ore.

Ma, c’è un ma. 

Per arrivare a guadagnare con un blog non puoi basarti solo sulle tue passioni per scegliere l’argomento, ma devi valutare più fattori:

  • Competitività del settore 
  • Difficoltà nel posizionamento
  • Ricerca degli utenti

Se vuoi parlare di “guadagnare online”, per esempio, la concorrenza è super agguerrita e finire nelle prime posizioni sarà difficilissimo, però in compenso la ricerca degli utenti è molto alta. 

Parlare di “cibo per topi” invece, sicuramente ti permetterà di posizionarti più facilmente. Ma quante persone credi che lo cerchino ogni mese? Decisamente troppo poche per guadagnarci qualcosa.

Lo scopo è quello di trovare una nicchia non troppo competitiva ma nemmeno troppo poco. Per fare questo dovrai fare molte ricerche e servirti della funzione di ricerca delle parole chiave nella piattaforma Google Ads.

Ma come monetizzare un blog, una volta avviato? Quando inizierai ad avere delle visite mensili costanti e dei buoni posizionamenti nel ranking di Google, potrai monetizzare il tuo blog e fare soldi da casa in più modi. Potrai infatti sfruttare il blog per:

  • Vendere un infoprodotto, ossia proporre e vendere un ebook con gli argomenti del tuo blog più approfonditi 
  • Inserire annunci pubblicitari e ottenere dei guadagni passivi ad ogni clic grazie alla piattaforma Google Adsense
  • Fare affiliate marketing, ossia affiliazione (che è proprio il nostro prossimo argomento)

Guadagnare con un blog è un processo lungo e all’inizio avrai tantissimo lavoro da fare: con il tempo, però, farai il minimo sforzo con un ottimo guadagno.

Fare affiliate marketing, affiliazione Amazon

Lavorare da casa affiliate marketing

Guadagnare con l’affiliate marketing, se fatto con impegno e costanza, è possibile e anche molto redditizio.

L’affiliate marketing è la promozione di un prodotto di un’azienda a fine di vendita che ti farà ottenere una commissione. 

Naturalmente per poter fare affiliazione come dicevamo prima dovrai avere un tuo spazio sul web in cui promuovere i prodotti e generare vendite tramite dei link. Per questo dovrai creare un sito web. Come vedi, per la maggior parte di questi lavori da casa per guadagnare online ti servirà un sito web, che potrai creare a un costo minimo su SiteGround

Da quel momento in poi potrai iniziare a fare affiliate marketing per guadagnare. Il modo più semplice è l’affiliazione Amazon: ti faccio un esempio. Tu fai sul tuo sito che parla di disegno un articolo sulle migliori matite colorate che ci sono in mercato. 

Non appena nomini le matite della marca X, metti il link affiliato Amazon per poterle comprare. Se qualcuno apre il link e acquista le matite (o qualsiasi altra cosa abbia nel carrello) da Amazon, tu ottieni il 10% del prezzo del prodotto.

Per diventare affiliato Amazon ti basterà iscriverti al Programma di Affiliazione Amazon e selezionare il prodotto da promuovere per ottenere il link affiliato. 

Comunque sia, per entrare nel mondo dell’affiliazione io ti consiglio la visione di video-corsi e la lettura di libri incentrati sull’argomento del web marketing: bisogna studiare per poter emergere! 

Perché non cominciare con uno di questi libri?

App per guadagnare soldi

Lavorare da casa app per guadagnare soldi

Per guadagnare da casa esiste un’altra risorsa sempre a portata di mano: le applicazioni scaricabili direttamente sul tuo cellulare. 

Pensa a quante ore passi con lo smartphone in mano ogni giorno: sarebbe un peccato non far fruttare tutto quel tempo, no? Allora puoi contare su alcune app per guadagnare soldi, tipo:

  • Foap, un’app per guadagnare vendendo le tue fotografie. Se sei un fotografo professionista LINK o un amante dell’arte fotografica, questa può essere l’applicazione adatta a te
  • BeMyEye LINK, in questo caso più che lavorare da casa dovrai lavorare in giro per negozi! Si tratta infatti di un’app di mistery shopping: tu dovrai solo scegliere la missione e andare a completarla per ricevere un compenso. Le missioni possono essere controllare che un prodotto sia esposto in un negozio, fotografarlo e cose del genere. Alcuni dicono di guadagnare con BeMyEye anche 300-400€ al mese! Una app per fare soldi allo stesso modo è AppJobber. LINK
  • Sweatcoin. Anche in questo caso lavoro da casa mica tanto: ti pagano per camminare! Ogni 1000 passi ottieni 1 sweatcoin, e ogni 20 000 sweatcoin avrai guadagnato 1000€… e perso anche qualche kg! 
  • Hold Quest’app per guadagnare è un po’ insolita: ti ricompensa per non usare il cellulare. Ogni 20 minuti senza toccare il tuo smartphone guadagni 10 punti, e con 60 punti puoi ottenere premi come biglietti del cinema a metà prezzo o un caffè gratis, o anche buoni Amazon. 

Un tempo esisteva LiveQuiz, un’app per guadagnare soldi veri giocando a un quiz di cultura generale, ma purtroppo ha chiuso i battenti! 

Fare trading online

Lavorare da casa trading

E come non nominare il trading online quando si parla di lavorare da casa? Fare trading online significa fare compravendita di strumenti finanziari che hanno un valore quotato in Borsa, per poter ottenere cifre molto più alte di quelle investite. 

In base agli strumenti finanziari che acquisti, il trading online può essere:

  • Forex, se si tratta di valute (mercato valutario)
  • Commodities, se compri materie prime
  • Equities, se fai compravendita di azioni
  • Bond, se invece fai compravendita di obbligazioni (sono come dei prestiti che fai a un’azienda su cui ricavi un tasso di interesse)

Guadagnare con il trading online è più che possibile, ma avrai già capito che per farlo bene e non andare in perdita bisogna imparare e dedicare molte energie a questa attività. 

Per iniziare senza fare troppi danni puoi pensare di fare copy trading, cioè imitare le strategie di trader già esperti per ottenere guadagni identici o molto simili. Per fare copy trading puoi utilizzare piattaforme come:

Naturalmente il trading online comporta degli investimenti iniziali, per cui è molto meglio informarsi a dovere prima di cominciare!

Diventare editor o correttore di bozze

diventare editor o redattore editoriale

Alcuni lavori che prima si facevano in uffici e redazioni adesso si svolgono principalmente da remoto: è il caso, per esempio, di editor e correttore di bozze, che molto spesso corrispondono alla stessa figura.

L’editor (o redattore editoriale) è colui che revisiona un testo scritto da qualcun altro, per provvedere alla correzione di:

  • Forma: scelte stilistiche non consone, linguaggio coerente, ordine cronologico verosimile
  • Contenuto: buchi di trama, informazioni errate

Il correttore di bozze, invece, si occupa di correggere:

  • Errori di battitura 
  • Consecutio temporum
  • Errori lessicali 

Insomma, non è raro che queste due figure si concentrino in un’unica persona che si occupa di revisionare al 100% un testo di uno scrittore o di un articolista. 

Se sei un perfezionista e sei in grado di mantenere sempre molto alta l’attenzione, puoi lavorare da casa come correttore di bozze o editor! Trovi molte offerte di lavoro sui vari siti di annunci, o puoi sempre decidere di proporti direttamente ad aziende e case editrici.

Traduzione da casa: fare il traduttore online

diventare traduttore di libri

Il lavoro del traduttore ormai è totalmente freelance: se vuoi lavorare da casa come traduttore, ti basterà essere almeno bilingue (se ne sai di più ancora meglio) e avrai già tutti i requisiti necessari.

Semplicemente ti occuperai di esaminare dei testi in un’altra lingua e trasformarli nella tua lingua madre, nel nostro caso in italiano. 

Ma come fare di lavoro il traduttore online? Ci sono diversi siti che ti permettono di offrire il tuo servizio di traduzione:

Sai che anche diventare traduttore Netflix? Hanno infatti creato la piattaforma Hermes da cui reclutano traduttori da tutto il mondo che si occuperanno del sottotitolaggio!

Vendere usato online

Anche se non è proprio un lavoro da casa, non potevo non fare una piccola parentesi sulla vendita di usato online.

Qualche soldo in più e la casa più ordinata non dispiacciono a nessuno, perciò nell’attesa di iniziare a guadagnare online puoi pensare di vendere vestiti usati, oggetti che non usi più o addirittura mobili online e racimolare un po’ di soldi dalle vendite. 

Internet è pieno di siti e app per vendere l’usato! Qualche esempio:

  • Subito.it il sito più famoso in Italia in cui, tra le altre funzioni, puoi vendere l’usato e metterti d’accordo direttamente con l’acquirente per la consegna.
  • Depop, è un’app per vendere vestiti usati. Da ogni vendita la piattaforma trattiene una commissione del 10%
  • Shpock è un vero e proprio mercatino delle pulci online. Pubblichi la foto del prodotto, scrivi una descrizione ed ecco che finisce in vetrina. Su Shpock puoi vendere qualsiasi tipo di oggetto.
  • Letgo questa app per vendere usato online è utile perché ti consente di cercare offerte o acquirenti nella tua zona, aggirando così le spese di spedizione.
  • Vinted e come non parlare di Vinted, la nuovissima app per vendere vestiti usati ma anche giocattoli, pezzi d’arredamento e oggettistica varia! La particolarità? Non trattiene alcuna commissione.

Network marketing online: guadagnare facendo il rappresentante

Network marketing

Molto spesso ci imbattiamo in amici su Facebook che da un giorno all’altro diventano “imprenditori”, “capi di loro stessi” e che finalmente possono “lavorare da casa ed essere autonomi e liberi”. E ti daranno info in privato se li contatterai.

Sicuramente queste parole non ti sono nuove e ti sarà capitato almeno una volta nella vita.

E magari ti sei chiesto: ma che si è messo a fare per diventare così ricco? 

La risposta è semplice: è stato contattato da qualcuno che fa la stessa cosa ed è entrato nel “magico” mondo nel network marketing online. Si tratta di promuovere principalmente cose di questo genere:

  • Rappresentante di prodotti di bellezza
  • Profumi
  • Viaggi
  • Prodotti dimagranti

Il network marketing consiste in un sistema di vendita piramidale. In pratica, se io mi iscrivo ho due modi per guadagnare: 

  • Vendo i prodotti, e ottengo perciò una commissione
  • Convinco qualcun altro a iscriversi, e se lui vende ottengo una percentuale anche dalla sua vendita

Perciò il 50% del lavoro è promuovere i prodotti mentre l’altra metà consiste nel contattare quante più persone possibile per convincerle a entrare nella community anche loro. Ecco che all’improvviso ti riscrive quell’amica che non senti dal 2012 per chiederti come stai e dirti quanto guadagna bene con il suo nuovo lavoro da casa. 

Capisci bene che il network marketing può farti guadagnare qualcosa solo se hai un grande seguito sui social, non di certo se hai il profilo privato con 200 follower (anche se le rappresentanti cercheranno di convincerti che sia sufficiente). E invece ti ritroverai a scrivere a tutti i tuoi parenti, amici e conoscenti nella speranza che qualcuno compri qualcosa per riprendere almeno i soldi iniziali.

Sì, perché quasi sicuramente ti toccherà pagare per un kit d’ingresso, prodotti per un totale che va dai 20 ai 40€. 

Insomma, non sto dicendo che non sia possibile guadagnare con il network marketing… sto dicendo che solo il 5% dei rappresentanti ottiene cifre decenti. Gli altri possono puntare a guadagnare 100€… all’anno. 

Lavorare da casa: conclusioni

Okay, dopo questa super guida cerchiamo di trarre delle conclusioni: lavorare da casa è possibile? Certo che sì, ma non dall’oggi al domani.

Per costruire un guadagno online stabile e continuativo dovrai:

  • Impegnare molte ore
  • Avere pazienza
  • Combinare più lavori da casa insieme
  • Schivare le truffe

Solo così potrai veramente guadagnare online da casa e sfruttare il tuo tempo e la tua vita come più desideri.

Se ti sta scoraggiando l’idea che siano in tantissimi a voler lavorare online, rifletti su questo: quante persone conosci che lo fanno davvero?

Poche, o probabilmente nessuna.

Questo perché l’idea è molto allettante, ma poi si rendono conto che non sono soldi regalati ma devono impegnarsi davvero, e allora desistono, mollano, tornano a fare ciò che stavano facendo.

Se tu perseveri, invece, sarai perfettamente in grado di guadagnare online e vivere come vuoi.

Spero che questo articolo ti sia stato utile e ti abbia aiutato a capire cosa vuoi farne della tua vita: buona fortuna per tutto! 

Al prossimo orientamento! 🙂

Clicca qui per tornare all’indice

I NOSTRI ULTIMI ARTICOLI PROPRIO QUI SOTTO 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto