Home » I 5 lavoretti estivi migliori per uno studente senza esperienza

I 5 lavoretti estivi migliori per uno studente senza esperienza

“Lavoretti” mica tanto: come potrai vedere tu stesso approfondendo nei nostri articoli, si tratta di veri e propri lavori, quasi sempre a tempo pieno, molto spesso veramente estenuanti. Se sei uno studente o comunque un ragazzo con poca esperienza o alla ricerca del primo impiego, sei capitato nel posto giusto. Vediamo oggi i 5 lavori che potrai trovare senza grandi difficoltà, soprattutto in estate: pronto?

1. Animatore turistico

animatore fotoÈ, per antonomasia, il mestiere dell’estate. Ti sono richieste poche cose: giovane età, voglia di fare, e se conosci una o due lingue straniere è meglio. Fare l’animatore turistico significa rendere le vacanze degli ospiti della struttura in cui lavori divertenti, dinamiche e spumeggianti. Sarai attivo praticamente tutto il giorno, disponibile e sorridente anche se stai dormendo in piedi.

 E no, fidati, fare questo lavoro non significa vivere in vacanza per tre mesi. Provare per credere.

2. Receptionist

receptionist fotoSì, per intraprendere questa carriera è necessario avere una giusta formazione, ma non se si tratta d’estate: potresti facilmente essere assunto come receptionist in alberghi o strutture turistiche nell’alta stagione, perché c’è più necessità. L’unico requisito di cui avrai bisogno per puntare a un posto alla reception è la conoscenza di una lingua straniera. (ti rendi conto di quanto siano importanti?!). Preparati a un impiego di grande professionalità e compostezza, non un “lavoretto” banale e superficiale!

3. Cameriere

cameriere fotoE come non nominare il cameriere, che in estate è la figura più richiesta (e più sfruttata…). Con i suoi diecimila occhi sta attento a tutto, è sempre lì dove serve anche dovesse dividersi in quattro. Guai a chiamarlo lavoretto, dunque! Trovare lavoro come cameriere in estate non è per niente difficile, ma come dicevamo prima non aspettarti grandi ricompense, anzi. Però potresti trovare una sistemazione di vitto e alloggio: tutto lo stipendio ti finirebbe in tasca, senza bisogno di pensare a mantenerti. È pur sempre un’esperienza, no? Leggi l’articolo dedicato all’impegnativo lavoro del cameriere per sapere tutto quello che ti serve!

4. Babysitter

babysitter fotoCon le scuole chiuse ed entrambi i genitori al lavoro, chi bada ai bambini? Tu, naturalmente! Lavorare come babysitter non richiede grandi esperienze, ma prevede enormi responsabilità. Fallo solo se hai una pazienza esorbitante, amore incondizionato e capacità di importi se è necessario. Sii creativa, inventa giochi e attività da fare insieme, fatti volere bene e il lavoro potrebbe anche prolungarsi al di là dell’estate. Magari il bambino si affeziona così tanto che diventa indispensabile la tua presenza. E boom! Sei la sua babysitter fino ai 14 anni. Ok, non esageriamo…

Anche in questo lavoro, comunque, ti avvantaggi se sei un po’ poliglotta, sai? Molti genitori vogliono babysitter che sappiano l’inglese per abituare i bimbi al bilinguismo già da piccoli. Clicca qui se vuoi scoprire in quali altri lavori se conosci le lingue straniere sei un passo avanti a tutti.

5. Dare ripetizioni

dare ripetizioni fotoDurante l’estate si corre ai ripari: chi ha esami da preparare, chi è rimandato a settembre e non sa da che parte girarsi, chi si sente insicuro sulle sue conoscenze e vuole arrivare preparato all’inizio dell’anno scolastico… Hanno tutti bisogno di te. Dare ripetizioni è un lavoro che ti permette di arrotondare un po’ o, se sei ancora uno studente, di iniziare a toglierti qualche sfizio da solo, senza dover chiedere a mamma e papà. Fallo solo su materie ed argomenti che conosci bene e che sei in grado di insegnare a qualcun altro: sapere e saper spiegare sono due concetti molto diversi. Sii paziente e incoraggiante, ma soprattutto organizzato: se sarai bravo, il passaparola delle mamme soddisfatte ti porterà una fila di nuovi studenti. E altri soldini meritati.

Come hai potuto notare, questi sono lavori che puoi fare per tutto l’anno: d’estate, però, è molto più facile essere assunti quando hai pochissima esperienza, quando hai 18, 19 anni e quasi sicuramente stai ancora studiando. Mentre i tuoi compagni passano l’estate a divertirsi spensierati, tu inizi a renderti indipendenti, costruisci e metti insieme i primi mattoncini del tuo futuro: è così che si diventa grandi.

Link utili

Subito.it

Sitly

Tiaiuto.it

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e soprattutto ti sia stato utile: fammelo sapere nei commenti, nel frattempo te ne propongo un altro qui sotto!

Leggi anche l’articolo precedente!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto