Home » Come entrare nell’esercito e diventare militare (2022)

Come entrare nell’esercito e diventare militare (2022)

C’è sempre bisogno di persone disposte a mettersi a rischio per difendere il proprio paese e, soprattutto, la propria gente. C’è chi per fare questo sceglie di essere un carabiniere o un poliziotto, e c’è anche chi decide di diventare militare. Come entrare nell’esercito? Be’, la questione è più complessa di quel che immagini, perciò vogliamo aiutarti a rispondere a questa domanda. Oggi vedremo:

  • Requisiti
  • Percorsi (più di uno in base a ciò che scegli)
  • Mansioni
  • Stipendio

Insomma, impareremo a conoscere la figura del militare più da vicino così che tu possa capire se è veramente il tuo obiettivo per il futuro oppure no. 

Potrebbe interessarti anche: Come diventare guardia forestale: concorso pubblico, requisiti

Cosa fa un militare: mansioni previste

Prima di addentrarci nel capire come entrare nell’esercito, cerchiamo di definire la figura che ci interessa oggi: il militare.

È un militare chiunque faccia parte delle forze armate, con arruolamento su base volontaria o legato a un obbligo di leva (adesso non più in vigore in Italia dal 2005). È una figura per cui sono previsti diversi gradi che vedremo dopo.

Diventare militare oggi quindi è una scelta, ed è per questo che devi valutarne ogni aspetto: non essendo la professione più tranquilla e sicura di tutte, (un po’ come la guardia giurata), devi essere certo di fare la scelta giusta. 

Ecco quali sono gli importanti compiti che spettano a un militare:

  • Difendere il territorio e occuparsi della sua sicurezza
  • Pensare alla sicurezza e all’aiuto della popolazione in caso di emergenze o di calamità naturali, soprattutto quando scarseggiano o non bastano gli aiuti primari dei vigili del fuoco e della Protezione Civile

Potrebbe interessarti anche: Come diventare vigile urbano: stipendio, requisiti, bando

Come entrare nell’esercito e diventare militare: i diversi percorsi

Come il titolo del paragrafo ti preannuncia, ci sono diversi percorsi per entrare nell’esercito e diventare un militare, in base al ruolo che vorresti ricoprire e anche e soprattutto all’intenzione primaria: vuoi essere un militare a tempo indeterminato o in modo temporaneo? 

In base a questo, dovrai seguire la strada per:

  • Servizio permanente 

oppure

  • Ferma temporanea

Tranquillo, adesso ti spiego meglio.

Servizio Permanente: entrare nell’esercito a tempo indeterminato

Se la tua intenzione è quella di diventare militare a tutti gli effetti come lavoro principale, allora questo è il paragrafo che ti interessa. 

Ci sono diversi percorsi in base al ruolo: ufficiale, sottufficiale, volontario di truppa.

Ufficiale

Ci sono due modi per diventare ufficiale:

  • Tramite concorso, con conseguente iscrizione all’Accademia Militare. Qui si consegue una laurea in Scienze Strategiche, Ingegneria o Medicina e Chirurgia. Il requisito fondamentale per entrare è l’età: tra i 17 e i 22 anni.
  • Con nomina diretta, tramite superamento del concorso per la nomina di Tenenti in Servizio Permanente nei ruoli specializzati come:
    – Corpo sanitario dell’esercito
    – Armi di fanteria, cavalleria, artiglieria
    – Corpo di amministrazione dell’esercito
    – Arma dei trasporti e dei materiali
    Anche in questo caso l’età costituisce un requisito fondamentale: bisogna avere tra i                       32 e i 40 anni.

Sottufficiale 

Diventare sottufficiale corrisponde a tra possibilità: diventare maresciallo, maresciallo orchestrale o volontario di truppa in servizio permanente. Vediamo i percorsi:

  • Maresciallo: accesso al concorso annuale della Scuola Sottufficiale dell’Esercito di Viterbo e seguire il percorso biennale previsto dall’istituto. In questo caso bisogna avere tra i 17 e i 26 anni di età, ma il limite si alza fino a 32 in caso di nomina diretta.
  • Maresciallo Orchestrale: in questo caso viene pubblicato un bando di concorso specifico sulla Gazzetta Ufficiale che ha validità di 30 giorni dal momento della pubblicazione. I requisiti per diventare maresciallo orchestrale sono:
    – Età compresa tra i 18 e i 40 anni (fino a 45 per forze di polizia in servizio e militari)
    – Diploma di scuola superiore 
    – Diploma dello strumento per cui vuoi concorrere

Volontari di truppa in servizio permanente

Anche qui è previsto un bando con relativo concorso pubblico. Il requisito per accedervi è aver compiuto almeno 3 anni in ferma breve.

Potrebbe interessarti anche: Come diventare guardia di finanza: percorso e stipendio del finanziere

Ferma temporanea: diventare militare solo per un po’

Se il servizio permanente è troppo drastico per te, puoi decidere di diventare militare in via temporanea. Anche qui ci sono diversi percorsi in base al ruolo ricopribile: ufficiale in ferma prefissata, allievo delle scuole militari, volontari in ferma prefissata, atleta militare volontario. 

Ufficiale in ferma prefissata

Per diventare ufficiale in ferma prefissata è prevista l’iscrizione al Corso Allievi Ufficiali in ferma prefissata, che dura 10 settimane e al quale potrai accedere tramite concorso pubblico. I requisiti sono:

  • Età fino ai 38 anni 
  • Laurea prevista dal bando di concorso 

Allievo delle Scuole Militari

In questo caso dovrai pensarci presto perché si tratta di vere e proprie scuole superiori, tra cui la più famosa in Italia è sicuramente la Nunziatella di Napoli, dove potrai decidere se seguire il corso di Liceo Classico o quello di Liceo Scientifico. 

Volontario di truppa in ferma prefissata

In quest’altro caso dobbiamo fare un distinguo tra VFP 1 e VFP 4:

  • Volontari in ferma prefissata di 1 anno (VFP 1): è previsto un concorso pubblico aperto a tutti i cittadini italiani con età compresa tra i 18 e i 25 anni.
  • Volontari in ferma prefissata di 4 anni (VFP 4): Anche qui è previsto un concorso pubblico aperto a tutti i cittadini italiani ma il limite di età si allunga fino ai 30 anni. 

Atleta Militare Volontario in ferma prefissata di 4 anni 

Puoi entrare nell’esercito anche grazie allo sport, in seguito al superamento di un concorso pubblico a cui puoi accedere solo se hai conseguito dei risultati agonistici di livello nazionale (almeno), certificati dal CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano), dal Comitato sportivo militare o dalle federazioni sportive nazionali. 

Potrebbe interessarti anche: Come diventare preparatore atletico e quanto guadagna

Requisiti per entrare nell’esercito: titoli di studio e limite di età

Come avrai potuto notare, i percorsi sono tanti e tutti diversi: i requisiti per entrare in Accademia militare sono diversi da quelli  per diventare VFP e via dicendo. Per questo adesso cerchiamo di fare chiarezza e definire i due requisiti principali: titoli di studio e limite d’età. 

Titoli di studio

Molti si chiedono: ma per fare il militare serve il diploma? La risposta a questa domanda è: dipende! Vediamo infatti che per i diversi ruoli sono richiesti titoli di studio differenti. Ecco una semplificazione:

  • Licenza media: è sufficiente per diventare Volontario di truppa in ferma prefissata
  • Diploma di scuola superiore di secondo grado: è sufficiente per diventare Maresciallo e Ufficiale 
  • Laurea: è necessaria per diventare Ufficiale con nomina diretta

Potrebbe interessarti anche: Prendere il diploma e studiare da privatista

Limite di età per diventare militare

Allo stesso modo, il limite di età per diventare militare è diverso in corrispondenza al ruolo che si andrà a ricoprire o all’istituto che si andrà a frequentare.

  • 15 – 17 anni: Scuola militare (Allievo delle scuole militari)
  • 17 – 36 anni: Maresciallo 
  • 17 – 22 anni: Accademia Militare 
  • 18 – 25 anni: Volontario di truppa in ferma prefissata 
  • fino a 32 anni: Ufficiali in caso di nomina diretta
  • fino a 38 anni: Allievi Ufficiali in ferma prefissata 
  • fino a 54 anni: Ufficiali della Riserva Selezionata

Concorso pubblico per entrare nell’esercito

Ogni concorso pubblico è strutturato in modo diverso, ma le prove riguardano più o meno tutte gli stessi argomenti. Sono, in via generale, organizzati in questo modo:

  • Preselezione
  • Prova di efficienza fisica
  • Prova di biologia, fisica e chimica (solo per chi vuole entrare nel corpo sanitario)
  • Prova di italiano
  • Prova di matematica
  • Prova facoltativa di una lingua straniera, e a tal proposito ti propongo il mio metodo per imparare una lingua in un mese

Ci sono molti libri per prepararsi a questi concorsi pubblici. Te ne lascio alcuni qui sotto: scegli i più adatti nel tuo caso! 🙂

Vantaggi di diventare militare

Come già abbiamo detto, entrare nell’esercito non è una decisione da prendere a cuor leggero: si tratta di una posizione importante, pesante a livello fisico e psicologico ma soprattutto può essere rischiosa e pericolosa. 

Allo stesso tempo, però, offre alcuni importanti vantaggi:

  • Assistenza universitaria fino a 4500€ all’anno
  • Ottima assistenza sanitaria per te e per la tua famiglia
  • Mutui agevolati per l’acquisto della casa grazie all’Amministrazione dei Veterani

Potrebbe interessarti anche: Come diventare veterinario e quanto guadagna

Quanto guadagna un militare? Stipendio

E, ultima ma non per importanza, rispondiamo alla domanda: quanto guadagna un militare? Dipende, ebbene sì, anche qui dal ruolo: si va dagli 800 fino ai 2100 euro mensili.
Queste sono le cifre che abbiamo trovato in base al grado.

  • VFP: 800€ al mese
  • Caporal Maggiore: 1000-1200€ al mese
  • Caporal Maggiore Scelto: 1600€ al mese
  • Caporal Maggiore Capo: 1500€ al mese
  • Sergente: 1600€ al mese
  • Sergente Maggiore: 1670€ al mese
  • Sergente Maggiore Capo: 1730€ al mese
  • Maresciallo: 1800€ al mese
  • Sottotenente: 1900€ al mese
  • Tenente: 2000€ al mese
  • Tenente Colonnello Maggiore: 2160€ al mese

Ricordiamo che un militare in missione all’estero può percepire uno stipendio compreso tra i 2000 e i 4000€ al mese come somma aggiuntiva rispetto all’onorario ordinario. 

E questo è tutto: adesso sai tutto su come entrare nell’esercito e diventare un militare, in servizio permanente o in ferma temporanea. Cosa ne pensi? Sei ancora convinto di voler intraprendere questa strada o vorresti valutarne altre? Fammi sapere nei commenti, io intanto ti lascio un altro interessante percorso qui sotto.

Al prossimo orientamento!

Leggi anche: Come diventare un astronauta e quanto guadagna

Clicca qui per tornare all’indice

I NOSTRI ULTIMI ARTICOLI QUI SOTTO 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto