Orientativamente

Trova il futuro che fa per te

Home » Come diventare tecnico di laboratorio, università e stipendio

Come diventare tecnico di laboratorio, università e stipendio

C’è sempre più richiesta in giro di questa figura professionale: perché non provi anche tu a diventare tecnico di laboratorio? Ti sentirai ogni giorno una via di mezzo tra uno scienziato e un mago di Hogwarts, e inoltre starai lavorando per il bene degli altri, e fare del bene è sempre un’ottima scelta. Per diventare tecnico di laboratorio biomedico avrai bisogno di:

  • Diploma di scuola superiore
  • Laurea
  • Iscrizione all’albo

E ovviamente tanta voglia di studiare e di metterti in gioco! Vediamo oggi in questo articolo tutto sul tecnico di laboratorio: università, mansioni, stipendio e sbocchi occupazionali… pronti, via!

Potrebbe interessarti anche: Come diventare farmacista, università e stipendio

Tecnico di laboratorio: cosa fa

Il tecnico di laboratorio biomedico è l’operatore sanitario che si occupa di svolgere attività di analisi e di ricerca in vari ambiti, come:

  • Microbiologia
  • Virologia
  • Biochimica
  • Patologia clinica
  • Ematologia

Ma cosa fa esattamente un tecnico di laboratorio?

  • Gestisce il laboratorio: come un pasticcere deve tenere in ordine e rifornito il suo laboratorio, verificando che ci sia tutto il necessario e che tutto sia correttamente riposto e igienizzato.
  • Pianifica il lavoro, stabilendo orari e ordine delle analisi da svolgere
  • Esegue gli esami, ovvero effettua analisi di un campione biologico, che può essere di sangue, urine, versamenti, espettorato, o un pezzo chirurgico
  • Scrive il referto con i risultati delle sue analisi

È inoltre responsabile della validazione tecnica delle analisi, ed è addetto all’uso, al controllo qualità e alla manutenzione della strumentazione da laboratorio. Ciò significa che parte delle sue mansioni è anche calibrare, pulire, sterilizzare e testare gli strumenti e i macchinari.

Potrebbe interessarti anche: Come diventare tecnico radiologo: percorso e requisiti

Come diventare tecnico di laboratorio: università e percorso

Okay, ora che abbiamo visto le mansioni che ti aspettano ti sei ancora più convinto che questa sia la strada che fa per te? Ottimo! Allora vediamo insieme come diventare tecnico di laboratorio.

Innanzitutto, dovrai essere diplomato: niente paura, se il tempo della scuola è finito ma non hai completato le superiori, puoi sempre recuperare leggendo il mio articolo su come diplomarsi da privatista.

In seguito, dovrai iscriverti all’università, più precisamente al corso Tecniche di laboratorio biomedico: si tratta di un corso triennale e con accesso chiuso. Per entrare dovrai affrontare il test di ammissione delle professioni sanitarie… paura?

Ma no, ti aiutiamo noi in quest’altro articolo:

–>  Test di ammissione professioni sanitarie: come prepararsi al meglio <–

Alla fine del corso di studi affronterai un esame pratico che varrà come esame di Stato: dopo questo passaggio non ti mancherà altro che iscriverti all’Albo dei Tecnici Sanitari di laboratorio e avrai tutte le carte in regola per iniziare a lavorare.

In quanto sanitario sarai obbligato a frequentare il programma di ECM (Educazione Continua in Medicina), perciò facendo questo lavoro non si smette mai di imparare!

Dove lavora un tecnico di laboratorio biomedico

Il tecnico di laboratorio biomedico può trovare lavoro in diversi ambiti:

  • Settore pubblico: ospedale, università, Forze dell’Ordine, nelle ARPA (agenzie regionali per la protezione dell’ambiente)
  • Settore privato: industrie private, enti, laboratori di medicina clinica, centri di fecondazione assistita, istituti alimentari, organizzazioni di donazione del sangue, uffici sanitari, cliniche veterinarie.

Considera che è attualmente una figura molto richiesta, e si stima una crescita ulteriore della richiesta di professionisti sanitari del 30% almeno nei prossimi anni. In parole povere, non faticherai a trovare un buon posto di lavoro.

Potrebbe interessarti anche: Come diventare odontotecnico e quanto guadagna

Quanto guadagna un tecnico di laboratorio? Stipendio

Per quanto riguarda il guadagno, un tecnico di laboratorio junior (Cioè a inizio carriera) riceve circa 1200€ al mese, che raggiungono con il tempo la soglia dello stipendio medio nazionale: 1500€ al mese.

Diversa è la storia per un responsabile di laboratorio, che arriva a guadagnare anche 2500€ in un mese.

Insomma, non è quel lavoro che ti fa diventare ricco sfondato, ma comunque ti consente di vivere in maniera tranquilla senza dover tirare troppo la cinghia.

Che ne pensi, allora? Diventare tecnico di laboratorio biomedico è quello che vuoi? È il futuro che ti convince di più? Benissimo allora, siamo contenti di averti aiutato in questa scelta. Se però questa professione non ti ha convinto appieno, qui sul nostro sito trovi tantissime altre guide ad altre opportunità, anche alle meno canoniche.

Leggi anche: Come diventare genetista e cosa fa

Clicca qui per tornare all’indice

I NOSTRI ULTIMI ARTICOLI QUI SOTTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto