Orientativamente

Trova il futuro che fa per te

Home » Programma affiliazione Amazon: come guadagnare con i link affiliati

Programma affiliazione Amazon: come guadagnare con i link affiliati

Sicuramente ne hai già sentito parlare, e adesso una sola domanda ti frulla nella testa: ma veramente si può guadagnare con Amazon? Be’, la risposta è sì. Grazie al programma di affiliazione Amazon, infatti, potrai guadagnare senza dover produrre, vendere o spedire alcun prodotto. Come funziona? Lo vediamo insieme passo per passo in questo articolo! Quel che ti serve come base è:

  • Un account Amazon
  • Una realtà sul web 
  • Impegno costante

Quello che invece non devi assolutamente avere è:

  • Fretta

Già, tutto qui. La pazienza è l’ingrediente fondamentale per riuscire a guadagnare online

Leggi anche: Lavorare da casa e guadagnare online: idee per fare soldi da casa

(Nell’articolo qui sopra trovi anche l’affiliazione Amazon tra i metodi di guadagno, che è quel che vedremo oggi).

Pronti, via: iniziamo! 

Programma affiliazione Amazon: cos’è e come funziona

Il Programma di affiliazione Amazon è un’iniziativa di marketing che permette a chi ha una realtà sul web di monetizzare e guadagnare delle commissioni.

Come funziona? Mettiamo che hai un blog di recensioni sui libri che leggi, e ne scrivi una su “Il piccolo principe”: puoi monetizzare la tua recensione inserendo un link affiliato al libro “Il piccolo principe” in vendita su Amazon. Se qualcuno clicca sul link e decide di acquistare, tu ricevi una commissione in percentuale, una piccola somma che Amazon ti dà per aver generato una vendita sulla sua piattaforma. 

Chi può partecipare al programma di affiliazione Amazon? Chiunque abbia una di queste realtà sul web:

  • Un sito web 
  • Un blog
  • Un profilo in cui svolge attività di influencer

Che siano articoli informativi, stories su Instagram o recensioni, in qualsiasi punto tu possa consigliare un prodotto che è in vendita su Amazon e persuadere le persone a comprarlo, puoi inserire un link affiliato. 

Più in generale, nei tuoi testi puoi inserire:

  • Link di solo testo
  • Link con immagine e descrizione
  • Banner pubblicitari 

In base a quello che è più efficace in quel determinato contesto, le possibilità di guadagnare con Amazon grazie all’affiliazione esistono. È tutta questione di strategia, come vedremo dopo.

Potrebbe interessarti anche: Come fare dropshipping

Iscrizione al programma di affiliazione Amazon

L’iscrizione al programma di affiliazione Amazon è totalmente gratuita. Non devi far altro che:

  • Accedere al tuo account Amazon
  • Iscriverti su questa pagina
  • Compilare con i dati richiesti stando molto attento ad inserirli correttamente
  • Generare almeno 3 vendite in 180 giorni per attivare il tuo profilo.

Se ti impegnerai e farai le cose nel modo giusto, 3 vendite le raggiungerai in mooolto meno tempo, anche se ora ti sembra un ostacolo insormontabile.

Tuttavia, se proprio non riuscirai a generarle Amazon potrebbe rifiutare la tua richiesta di diventare affiliato… perciò metticela tutta!

Affiliazione Amazon: percentuali, acquisto diretto o indiretto

Amazon è una piattaforma mastodontica, che vende qualsiasi tipo di prodotto, dal bagnoschiuma al vino, dai frigoriferi agli articoli di cancelleria, e non paga ai suo affiliati le stesse commissioni per tutto. 

Il guadagno dipende dalla categoria a cui appartengono i prodotti dei tuoi link:

  • Kindle, buoni regalo: 3%
  • Grandi elettrodomestici, videogiochi, console e prodotti elettronici: 3.5%
  • Libri, arredamento, cose per la casa, DIY, strumenti musicali e prodotti alimentari: 5%
  • Articoli per cura personale, spr, ufficio, prima infanzia e giocattoli: 7%
  • Prodotti fatti a mano, orologi, valigie e abbigliamento: 10%

È naturale che se non hai ancora un sito web e vuoi cominciare solo per poter guadagnare con Amazon, sarà più conveniente puntare sulle ultime categorie, quelle con le percentuali più alte.

Se invece però vuoi utilizzare il tuo blog di videogiochi (per esempio), inserire link affiliati su prodotti di abbigliamento sarà controproducente, perché non c’è affinità con i tuoi contenuti, e questo Google lo sa. Oltre al fatto che difficilmente un lettore di un blog sui videogames sarà interessato a comprare una camicia in quel contesto, no? 

I link affiliati devono essere coerenti con il tuo spazio sul web, con il tuo campo di interesse e di argomenti, così da generare fiducia e, di conseguenza, vendite.

C’è poi la questione dell’acquisto diretto o indiretto. Parliamo di acquisto diretto quando il link porta a una vendita del prodotto indicato, mentre indiretto se l’acquisto avviene ma di qualcos’altro, e a quel punto la commissione guadagnata è dell’1.5%, di qualsiasi cosa si tratti. 

… Ma se le percentuali delle commissioni sono così basse, conviene affiliarsi ad Amazon? Be’, dipende dal tempo e dalle energie che dedichi a questa attività!

Come guadagnare con Amazon dai link affiliati

Insomma, ci vuole la giusta strategia. La prima cosa da fare è creare il blog, e per questo dovrai scegliere un buon dominio e acquistarlo, un po’ come se stessi comprando la sede fisica di un’attività.

Su questo ti aiuto qui: come scegliere il dominio migliore per il tuo blog in 8 passi

Dopodiché dovrai riempire il tuo sito di contenuti coerenti e di qualità, perché il passo principale è mandarlo in alto nei ranking e fargli raggiungere la prima pagina di ricerca con il più alto numero possibile di keyword. 

Non puoi guadagnare con Amazon se i tuoi articoli sono in 132esima posizione, perché là in fondo non li leggerà nessuno

Dovrai fare della SEO (Search Engine Optimization) il tuo unico credo, e creare contenuti freschi, originali, scritti bene e ottimizzati. Solo così potrai scalare di posizionamenti, raggiungere la prima pagina e generare di conseguenza traffico sul tuo sito web.

Solo a questo punto potrai iniziare a guadagnare con Amazon, inserendo all’interno dei tuoi contenuti link affiliati e banner in posizioni studiate ad hoc per essere cliccati.

Ricorda che riceverai una commissione ogni volta che qualcuno clicca e acquista dal tuo link affiliato entro 24 ore!

Se però l’utente non acquista ma mette un articolo nel carrello, il cookie assume una validità di 90 giorni, non più 24 ore. 

Affiliazione Amazon guadagni

Ma con l’affiliazione Amazon guadagni davvero?

Certo, ma ci vuole costanza e strategia, come abbiamo visto prima un link inserito fuori contesto e mal presentato non porterà a un bel niente. 

Con una buona gestione del sito web e l’inserimento di link affiliati coerenti e presentati in modo persuasivo (come un agente immobiliare che descrive la casa da vendere, ecco) potrai ottenere risultati pian piano sempre migliori.

Insomma, c’è chi guadagna pochi centesimi e chi invece arriva anche fino a 2000€ al mese di sola affiliazione Amazon: chi dei due vuoi essere dipende solo da te e dalla tua determinazione. 

Ricordati che per guadagnare con Amazon ci vuole tempo, perciò la tattica più conveniente è di diventare affiliato non come passatempo, ma comunque come una cosa in più, un modo per arrotondare una realtà più profittevole.

Per esempio, un influencer già di per sé lavora pubblicizzando i brand e sponsorizzando prodotti: quello è il suo introito principale, la parte del suo lavoro imprenditoriale da cui guadagna indubbiamente di più. Con la sua autorità, la capacità già constatata di persuadere all’acquisto e il suo numero di follower, però, può avviare un’affiliazione con Amazon e arrotondare il suo stipendio, semplicemente con qualche stories su Instagram in cui inserire i link affiliati.

Oppure, nel caso di un sito web il guadagno principale può venire dalla vendita di e-book o prodotti propri, mentre l’affiliazione Amazon e le pubblicità Google Ads possono essere un’aggiunta, che in base al traffico del sito può essere più o meno importante. 

Metodi di pagamento di Amazon Affiliate

Attenzione: puoi decidere di ricevere i tuoi  pagamenti in due forme diverse:

  • Buoni regalo 
  • Accredito su conto corrente

Se preferisci la seconda opzione, e quindi ricevere soldi veri, Amazon te li verserà automaticamente a fine mese, ma solo se hai raggiunto la somma minima di 25€ nell’arco dei 30 giorni, altrimenti il tuo credito rimarrà lì e si sommerà a quello del mese successivo, finché non raggiungi la soglia. 

Non dimenticare inoltre di affidarti a un buon commercialista per il lato fiscale della faccenda, così da valutare la soluzione migliore in base al tuo caso. 

Idee e letture consigliate per guadagnare con Amazon

Cosa abbiamo capito finora? Che:

  • Per guadagnare con Amazon (davvero) bisogna avere un sito o uno spazio sul web ben avviato, con un buon traffico, e bisogna saper persuadere le persone affinché acquistino
  • Un blog di recensioni ti dà maggior possibilità di guadagno, purché tu faccia recensioni di qualità e di prodotti che conosci davvero
  • La SEO è sempre la tua migliore amica
  • L’affiliazione Amazon deve essere considerata come un arrotondamento di un qualcosa di più profittevole, poiché richiede tempo e il guadagno che ne deriva è incredibilmente variabile nel tempo. (Es: sotto Natale le persone comprano di più, ad agosto i libri di preparazione all’università spopolano mentre ad aprile non li compra nessuno, ecc…)

Per ottenere i risultati sperati dovrai avere una buona idea di sito web e tempo da dedicarle per arricchirla di contenuti originali, studiare la SEO e il funzionamento del marketing, ma anche i metodi di scrittura volti alla persuasione. Come convincere qualcuno che quel che dici è valido? Come catturare l’attenzione del lettore sulle tue parole? E come farsi ricordare in qualità di sito? Insomma, un po’ di psicologia del marketing! 

Proprio per restare in tema, ti lascio qui sotto una selezione di letture consigliate a chi si vuole inserire nel programma di affiliazione di Amazon.

E sì, naturalmente sono tutti link affiliati!

Grazie se deciderai di darmi fiducia e acquistare tramite questi link: vorrà dire che, almeno con questo articolo, avrò fatto un buon lavoro. 🙂 

PS: ricordati che, se sei neo maggiorenne, puoi comprare con il 18 app su Amazon tutti i libri che vuoi: quale migliore occasione!

Conclusioni

Che altro dire se non: buona fortuna! Quella non guasta mai, anche se gli elementi principali per guadagnare bene online sono il tempo, l’impegno e la perseveranza. Ecco perché già da subito ti ho detto di metterti l’anima in pace, ché dovrai avere pazienza

Alla fine, un lavoro è un lavoro, e nessuno ti regala niente: un avvocato studia 6/7 anni per poter svolgere la sua professione, e chi lavora sul web deve impegnarsi per molto tempo per acquisire autorità. Che siano mesi o anni, quello dipende da quanto sei bravo tu.

L’importante è non vedere questo mondo come una soluzione facile, veloce e indolore, perché se la vedi così sei destinato a fallire praticamente subito. 

E ora che stai aspettando? Corri a iscriverti al programma di affiliazione Amazon, a creare il tuo fantastico blog e scrivere contenuti super SEO-friendly!

Anzi, sai che ti dico? Se il sito ce l’hai già, spammalo un po’ qua sotto nei commenti, e lasciati conoscere anche da me e dagli ormai tantissimi lettori di Orientativamente. Ti aspettiamo 🙂 

Al prossimo orientamento! 

Leggi anche: come diventare lettore di audiolibri: speaker delle tue storie preferite

Clicca qui per tornare all’indice

I NOSTRI ULTIMI ARTICOLI QUI SOTTO ⬇️ 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto